La simpatia non è una strategia: note sul rapporto Italia-Russia

Affinità e stereotipi favorevoli hanno sempre segnato il nostro approccio con Mosca, anche durante la guerra fredda, e alimentato i commerci bilaterali. Ma di qui a stabilire una linea geopolitica il passo è lungo. Per recuperare il dialogo si potrebbe ripartire dall’Osce.

Autori: 
Dati bibliografici: 
in Limes, n. 9/2016 (ottobre 2016), p. 187-189
Data pubblicazione: 
07/10/2016

Area di ricerca

Tag