La politica europea di vicinato

Questo Quaderno riguarda la politica di vicinato dell'Unione europea. A questa nuova politica, inaugurata nel 2004, sono dedicati due saggi di analisi e un'estesa appendice che ne illustra i dettagli tecnici e operativi. La politica di vicinato è la conseguenza diretta dell'allargamento dell'Unione europea ai paesi dell'Europa centro-orientale. Essa intende stabilire una politica di rapporti intensi e privilegiati fra l'Unione e il suo vicinato. Nel fare questo, definisce anche i confini dell'Unione. La politica di vicinato trova le sue ragioni in Europa. Nondimeno, essa è diventata occasione per riformare i rapporti con i paesi del sud del Mediterraneo. La politica di vicinato, infatti, è una sola ed è la stessa tanto per i vicini dell'Est quanto per quelli del Sud. Molti vedono questa unificazione dei rapporti come un orientamento artificioso e credono che il Partenariato Euro-Mediterraneo, pur continuando ad esistere, ne risulterà fortemente banalizzato. Le ragioni e i dettagli di tutto ciò sono spiegati nei lavori presentati in questo Quaderno. Il saggio di Michele Comelli esamina la Politica di vicinato all'interno del più ampio quadro della Politica estera e di sicurezza comune. Quello di Riccardo Alcaro riguarda maggiormente i meccanismi istituzionali ed esamina nell'appendice, da lui stesso curata, gli importanti dettagli operativi e amministrativi della nuova politica.

Dati bibliografici: 
Roma, Istituto Affari Internazionali, marzo 2005, 68 p.
Allegati: 
Numero: 
22
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-98042-67-8
Data pubblicazione: 
30/03/2005

Prefazione
1. Le sfide della Politica europea di vicinato, Michele Comelli
2. La Politica europea di vicinato fra l'allargamento e la Politica estera e di sicurezza comune, Riccardo Alcaro
Dossier informativo: La Politica di vicinato dell'Unione europea, Riccardo Alcaro
Bibliografia

Area di ricerca

Tag