La politica estera europea tra Mediterraneo e Atlantico

Il 3 settembre 2020 lo IAI ha organizzato sull’isola di Ventotene, durante il Seminario di formazione federalista europea, il primo Dialogo di cittadinanza sul futuro dell’Europa. L’iniziativa si è collocata all’interno delle attività previste dalla Conferenza sul futuro dell’Europa avendo come obiettivo quello di coinvolgere i giovani partecipanti al Seminario di formazione federalista europea, sia direttamente che digitalmente, in un dialogo collettivo sulla politica estera comune e sul ruolo continentale e globale a cui l’Unione europea deve ambire. L’Unione europea si è trovata ad assistere al declino, seppure forse temporaneo, dell’egemonia globale americana, ma la regione del Mediterraneo necessita di un approccio di politica estera europea consistente ed efficace di modo che il vuoto lasciato dagli Stati Uniti non venga ulteriormente riempito da altri competitor globali.

Rapporto del primo Dialogo di cittadinanza sul futuro dell’Europa “La politica estera europea tra Mediterraneo e Atlantico”, organizzato a Ventotene il 3 settembre 2020 dall’Istituto Affari Internazionali (IAI) in collaborazione con l’Istituto Sturzo, l’Istituto di studi federalisti Altiero Spinelli, il Centro Studi sul Federalismo, il Movimento Federalista Europeo, la Gioventù Federalista Europea e il Movimento Europeo Italia.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, settembre 2020, 8 p.
Allegati: 
Numero: 
20|19
Data pubblicazione: 
28/09/2020

Introduzione
Sessione I: La politica estera europea nel Mediterraneo
Sessione II: La politica estera europea e le relazioni transatlantiche
Conclusioni
Programma

Area di ricerca

Tag