La politica di sicurezza nel vicinato meridionale. A view from Rome

Il Mediterraneo allargato riveste la massima priorità per l’Italia. Sono in gioco interessi nazionali quali la protezione degli approvvigionamenti energetici e delle rotte marittime, la stabilizzazione della Libia e la riduzione dei flussi migratori. L’Italia è a favore di una soluzione politico-diplomatica, sostenuta da un impegno militare a lungo termine. Roma cerca costantemente un formato multilaterale per le proprie azioni, in particolare nel quadro UE e NATO. Dalla guerra in Libia del 2011 le relazioni italo-francesi sono problematiche. La Germania e le istituzioni dell’UE possono svolgere un ruolo importante nella promozione della stabilità regionale.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Fondazione Friedrich Ebert in Italia, giugno 2020, 10 p. (Analisi. Peace and security)
Data pubblicazione: 
10/06/2020

Area di ricerca

Tag