La finanza big tech tra efficienza e scelte di mercato

La finanza big tech ha il potenziale di consolidarsi nei mercati nazionali e internazionali con grande rapidità grazie ai vantaggi che le grandi multinazionali tecnologiche hanno intrinseci ai loro modelli di business. Questa potrebbe comportare non solo benefici in termine di efficienza dell’industria ma anche rischi non tradizionali a cui il regolatore deve far fronte per massimizzare le implicazioni di questo fenomeno minimizzandone i rischi. I servizi finanziari offerti dai big tech si pongono in competizione con i tradizionali intermediari ma, in alcuni casi, anche in partnership con quest’ultimi.

Dati bibliografici: 
in Economia & Management, n. 2/2020 (aprile/giugno 2020), p. 72-75
ISBN/ISSN/DOI: 
1120-5032
Data pubblicazione: 
05/05/2020

Area di ricerca

Tag