La Convenzione europea. La riforma costituzionale dell'UE e il ruolo dell'Italia

Obiettivo di questo volume, che è stato realizzato dall’Istituto Affari Internazionali (IAI) con il sostegno e la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri nell’ambito delle attività della presidenza italiana dell’Unione Europea, è di contribuire all’analisi e comprensione del processo di riforma costituzionale dell’Unione europea che si è sviluppato dal Vertice di Nizza in poi, con particolare riguardo ai lavori della Convenzione europea e al ruolo dell’Italia. La prima parte del volume si apre con i saggi del Vicepresidente del Consiglio Gianfranco Fini, rappresentante del governo italiano alla Convenzione europea, e del Ministro degli Esteri Franco Frattini, che sottolineano le importanti innovazioni contenute nella proposta di Trattato Costituzionale e il ruolo svolto dall’Italia nella ricerca di adeguate soluzioni consensuali all’interno della Convenzione. Nel terzo saggio il vicedirettore dello IAI Ettore Greco esamina i passaggi cruciali del processo di riforma e le sue principali acquisizioni, ma anche i problemi su cui sarà necessario concentrare gli sforzi nella prospettiva di un ulteriore avanzamento del processo di integrazione. La seconda parte del volume raccoglie i documenti che sono stati al centro del dibattito costituzionale europeo prima dell’inizio della Convenzione e durante il suo svolgimento, nonché quelli in cui sono stati ufficialmente riassunti i suoi risultati e fissate le ulteriori tappe del processo costituzionale, a cominciare dalla Conferenza Intergovernativa che avvierà i suoi lavori sotto la Presidenza italiana. La parte documentaria si apre pertanto con la dichiarazione del Consiglio europeo di Nizza (dicembre 2000), che ha dato avvio alla nuova fase di riforma costituzionale dell’Ue, e con quella del Consiglio europeo di Laeken (dicembre 2001) che ha definito il mandato della Convenzione europea. Il volume offre inoltre una panoramica dell’evoluzione dei lavori della Convenzione e del graduale ampliamento dei temi in discussione attraverso delle sintesi delle sessioni plenarie della Convenzione - elaborate con particolare attenzione alle posizioni espresse dall’Italia - e delle relazioni finali dei suoi gruppi di lavoro. Ampie sintesi dei documenti e contributi del Parlamento europeo, della Commissione, del Comitato delle Regioni, del Comitato economico e sociale, forniscono un quadro d’insieme delle principali proposte avanzate dalle istituzione europee. Una sezione è poi specificamente dedicata ai documenti più rilevanti presentati dai governi nazionali. Seguono le sintesi dei contributi avanzati alla Convenzione dai due maggiori partiti politici europei, il Ppe ed il Pse. Il contributo dell’Italia al dibattito ed al processo di riforma emerge da due importanti interventi del Presidente della Repubblica sul tema delle riforme istituzionali dell’Unione europea, animati da un forte spirito integrazionista, dal documento congiunto italo-spagnolo presentato dal governo in occasione del vertice bilaterale del 28 novembre 2002 (con il quale, fra l’altro, l’Italia ha esplicitato il proprio sostegno alla proposta di una Presidenza stabile del Consiglio europeo), e dalle due risoluzioni approvate a larghissima maggioranza dal Parlamento prima dell’inizio dei lavori della Convenzione (dicembre 2001) e nella sua fase finale (luglio 2003). Le ultime sezioni della parte documentaria includono le Conclusioni del Consiglio europeo di Salonicco (18-19 giugno 2003), in cui il progetto di Trattato trasmesso dalla Convenzione viene definito «una buona base su cui avviare la Conferenza intergovernativa», il Rapporto finale della Convenzione (18 luglio 2003) in cui si evidenziano le principali acquisizioni del progetto di Trattato Costituzionale, e la Dichiarazione di Roma (18 luglio 2003), con la quale il Presidente della Convenzione ha consegnato ufficialmente alla Presidenza italiana del Consiglio europeo il progetto completo di trattato, invitandola a «condurre la Conferenza Intergovernativa al più alto livello politico, in modo da concluderla sotto Presidenza italiana nel dicembre 2003». Nell’impossibilità di pubblicare per intero il progetto di Trattato, nella terza sezione del volume si è scelto di inserirne la parte prima (in cui sono contenuti gli obiettivi dell’Unione, le competenze, il quadro istituzionale ed altri principi generali) e la parte quarta (con le disposizioni generali e finali).

Volume realizzato dall'Istituto affari internazionali (IAI) su iniziativa del Ministero degli Affari esteri nell'ambito delle attività della Presidenza italiana dell'Unione europea.

Curatori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Ministero degli Affari esteri, settembre 2003, 281 p.
Data pubblicazione: 
08/09/2003

Prefazione

Interventi
La Convenzione: una tappa fondamentale verso una patria comune europea, di Gianfranco Fini
Dalla Convenzione europea alla Conferenza intergovernativa: il ruolo della Presidenza italiana, di Franco Frattini
I risultati delta Convenzione, di Ettore Greco

Documenti
1. Verso la Convenzione: le dichiarazioni del Consiglio europeo
“Dichiarazione sul futuro dell’Unione” approvata al Vertice di Nizza, 7-9 dicembre 2000
“Dichiarazione di Laeken sul futuro dell’Unione europea” approvata al Vertice di Laeken, 14-15 dicembre 2001
2. I lavori della Convenzione
Elenco dei membri italiani della Convenzione
Regolamento interno, 14 marzo 2002
Sintesi delle sessioni plenarie
Sintesi delle relazioni finali dei gruppi di lavoro
3. Contributi e documenti delle istituzioni europee
3.1 Risoluzioni del Parlamento europeo
Il processo costituzionale e il futuro dell’Unione, 29 novembre 2001
Le relazioni tra il Parlamento europeo ed i parlamenti nazionali nel quadro della costruzione europea, 7 febbraio 2002
La personalita giuridica dell’Unione europea, 14 marzo 2002
La delimitazione delle competenze fra l’Unione europea e gli Stati membri, 16 maggio 2002
La tipologia degli atti e la gerarchia delle norme nell’Unione europea, 17 dicembre 2002
Il ruolo dei poteri regionali e locali nella costruzione europea, 14 gennaio 2003
Le conclusioni del Consiglio europeo di Salonicco, 3 luglio 2003
3.2 Comunicazioni della Commissione europea alla Convenzione
Un progetto per l’Unione europea, 22 maggio 2002
Per l’Unione europea pace, liberta e solidarieta - Comunicazione della Commissione in tema di architettura istituzionale, 5 dicembre 2002
3.3 Contributi del Comitato delle Regioni
La preparazione del Consiglio europeo di Laeken e il futuro sviluppo dell’Ue nel quadro della prossima Conferenza intergovernativa del 2004, 14 novembre 2001
Memorandum sulla partecipazione del Comitato delle Regioni al dibattito strutturato sul futuro dell’Unione, 3 ottobre 2001
Contributo del Comitato delle Regioni alla Convenzione europea, 8 luglio 2002
3.4 Risoluzioni del Comitato economico e sociale
Risoluzione sul futuro dell’Europa, 17 settembre 2001
Risoluzione destinata alla Convenzione europea, 19 settembre 2002
4. Contributi e documenti dei governi
Documento italo-spagnolo sui temi della Convenzione europea e della Conferenza intergovernativa, 28 novembre 2002
Memorandum del Benelux: un quadro istituzionale equilibrato per un’Unione allargata, più efficace e più trasparente, 4 dicembre 2002
Contributo di Dominique de Villepin e Joschka Fischer su vari aspetti della riforma dell’Unione, 16 gennaio 2003
Contributo di Ana Palacio e Peter Hain, membri della Convenzione “lstituzioni dell’Unione”, 28 febbraio 2003
Contributo di dieci paesi candidati e sei membri “Riforma delle istituzioni: principi e premesse”, 28 marzo 2003
5. Contributi dei partiti politici europei
“Prioritità per l’Europa”, contributo del Pse alla Convenzione europea, 3 ottobre 2002
“Una Costituzione per un’Europa forte”, documento adottato dal Congresso di Estoril del Ppe, 18 ottobre 2002
6. Interventi del Presidente della Repubblica italiana
Dichiarazione comune del Presidente della Repubblica Federale di Germania Johannes Rau e del Presidente della Repubblica italiana Carlo Azeglio Ciampi, 15 aprile 2002
Lettera del Presidente Carlo Azeglio Ciampi ai sei Paesi fondatori, 21 novembre 2002
7. Risoluzioni del Parlamento italiano
Risoluzioni approvate dal Parlamento italiano in vista del Vertice di Laeken, 15 dicembre 2001
Risoluzione approvata dal Senato sui Progetto di Costituzione europea, 2 luglio 2003
8. Conclusioni del Consiglio europeo di Salonicco riguardanti la Convenzione e la Conferenza intergovernativa, 19-20 giugno 2003
9. Rapporto finale della Convenzione, 18 luglio 2003
10. Dichiarazione di Roma, 18 luglio 2003
Progetto di Trattato costituzionale

Progetto di Trattato che istituisce una Costituzione per l’Europa (Parte I e IV)

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag