The Italian Debate on Defence Matters

Il documento analizza il dibattito pubblico in Italia sulle questioni di difesa, rispetto a due macro-argomenti: le missioni internazionali e le spese militari. Il dibattito risulta essere influenzato da cinque fattori strutturali: la scarsa considerazione pubblica per l'interesse nazionale e per la sua difesa tramite l'uso delle forze armate; la limitata esperienza dell'Italia come potenza coloniale; la percezione di assenza di minaccia alla sicurezza nazionale nel periodo post-guerra fredda; l'impatto del sistema politico-istituzionale italiano sulla politica di difesa; l'influenza del contesto internazionale ed in particolare transatlantico. Nel dibattito la partecipazione dell'Italia alle missioni internazionali viene presentata spesso in un'ottica che minimizza i compiti di combattimento rispetto a quelli di tipo umanitario. Le spese militari vengono discusse non tanto in relazione agli obiettivi della politica di difesa, ma piuttosto alle esigenze del bilancio pubblico in particolare in un periodo di crisi economica e politiche di austerity. Inoltre il dibattito viene influenzato da un ampio ventaglio di soggetti, non solo politici e istituzionali.

Versione in inglese rivista e aggiornata dello studio "Il dibattito italiano sulle questioni di difesa: questa sera si recita a soggetto?", elaborato nell'ambito del progetto "Defence Matters", con il supporto della NATO Public Diplomacy Division.

Dati bibliografici: 
Roma, Istituto Affari Internazionali, 2013, 36 p.
Allegati: 
Numero: 
1307
Data pubblicazione: 
15/11/2013

Introduction
1. The structural factors that influence the debate
2. The development of the debate on Italian missions abroad
3. The development of the debate on the acquisition of F-35 aircraft
4. The weaknesses in the Italian debate on defence matters
5. The actors in the debate
   1. Political parties
   2. Minister of Defence and Minister of Foreign Affairs
   3. President of the Council of Ministers
   4. President of the Republic
   5. Armed Forces
   6. Pacifist movements
   7. Catholic Church
   8. Defence industry
   9. Trade unions
   10. Media
   11. Experts
Conclusions
List of interviews
Bibliography

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag