The International NGO Triangle in the MENA Region

Da un punto di vista transnazionale, la regione del Medio Oriente e del Nord Africa è sempre più integrata nell’ordine globale, grazie soprattutto alle interazioni tra organizzazioni non governative e attori statali, sia nella regione che al di fuori di essa. Il fenomeno viene analizzato nel quadro del cosiddetto “triangolo delle Ong internazionali”, ossia il sistema di relazioni tra organizzazione non governativa, stato ospitante e partner esterno. I casi studio includono le attività in Iraq del Global Centre for the Responsibility to Protect, le Ong regionali che cooperano con il Consiglio economico e sociale dell’Onu e l’approccio “multiplo” del Qatar dopo la spaccatura tra paesi del Golfo del 2017. Si può comunque discutere quanto siano realmente rappresentative le Ong che operano nella regione (e, in parallelo, quanto dipendano dagli attori statali). Di conseguenza il rafforzarsi del settore transnazionale non necessariamente limita il potere statale, come si era previsto in passato.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, ottobre 2018, 25 p.
Allegati: 
Numero: 
Working Papers 19
Data pubblicazione: 
17/10/2018

Introduction
1. Transnationalization in World Politics and in the MENA Region
2. The “INGO Triangle”
3. Case Studies
3.1 The Global Centre for the Responsibility to Protect
3.2 NGOs Cooperating with ECOSOC
3.3 Qatar’s Use of INGOs and Non-State Actors in the GCC Crisis
Conclusion
References

Area di ricerca

Tag