Governance Challenges of the EU's 2030 Energy and Climate Framework

Negli ultimi vent'anni l'Unione europea ha messo a punto svariate politiche e strumenti normativi volti ad affrontare il problema del cambiamento climatico e a garantire la tutela dell'ambiente. Questo sforzo europeo non è stato però coronato da un pieno successo per vari motivi, tra cui la difficoltà di realizzare contemporaneamente tutti gli obiettivi fissati dal "Pacchetto clima ed energia 2020" nonché la scarsa efficacia dei meccanismi di governance volti a perseguirli. La politica europea per il 2030 su clima e energia - approvata dal Consiglio europeo di ottobre - propone perciò una nuova struttura di governance che introduce una maggiore flessibilità per i governi nel raggiungimento degli obiettivi. Questa nuova struttura, che consente agli stati membri di scegliere le politiche più adatte al loro mix energetico nazionale e alle loro preferenze, dovrà al tempo stesso garantire il rispetto degli impegni sottoscritti a livello Ue e il raggiungimento di tutti gli obiettivi fissati dalla Commissione.

Documento prodotto nell'ambito del progetto IAI-Edison "Il futuro della politica energetica europea: il contributo italiano".

Dati bibliografici: 
Roma, Istituto affari internazionali, novembre 2014, 17 p.
Allegati: 
Numero: 
14|18
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-98650-23-1
Data pubblicazione: 
27/11/2014

Introduction
1. The 20-20-20 targets and the 2020 climate and energy package
    1.1 Greenhouse gas emissions reduction
    1.2 Promotion of renewables
    1.3 Energy efficiency
2. Shortcomings of the 2020 package
3. The new 2030 framework: which governance mechanisms?
    3.1 European governance for the 2030 framework
Conclusions and policy recommendations

Area di ricerca

Tag