A European Strategy for Democracy, Development and Security for the Mediterranean

L’Unione Europea deve urgentemente elaborare una nuova strategia verso il Mediterraneo e il Medio Oriente. Si tratta di appoggiare le trasformazioni in senso democratico delle società arabe, ma anche di affermare la necessità di nuove cooperazioni nel campo della sicurezza, affinché gli inevitabili mutamenti non producano nuove crisi internazionali e non alimentino nuove minacce. L’Ue può oggi approfittare di una congiuntura favorevole che potrebbe però non durare a lungo. È un test cruciale per la Politica estera e di sicurezza comune del dopo Lisbona.

Pubblicato anche in italiano: Documenti IAI, No. 11|07 (maggio 2011)

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Istituto Affari Internazionali, maggio 2011, 9 p.
Numero: 
11|10
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-98042-09-8
Data pubblicazione: 
09/05/2011

1. Prologue
2. The guidelines of the strategy
3. Where to start: shattered illusions
4. Where are we: new coalitions and new political spaces
5. Where to go: democratization in security
6. Where to start: 5+5, GCC, Conference for security

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag