Europe–Africa Connectivity Outlook 2021: Post-Covid-19 Challenges and Strategic Opportunities

L’Unione europea si trova a un punto critico nella gare internazionale per stabilire dei corridoi commerciali tra Europa e Africa. Marocco, Algeria ed Egitto sono i guardiani geopolitici nella competizione per tre corridoi emergenti: il corridoio Africa occidentale-Europa occidentale, il corridoio del Maghreb centrale ancorato all’Algeria e il corridoio Africa orientale-Europa centrale/orientale basato in Egitto. Affatto scoraggiati dalla pandemia Covid-19, Cina, Russia, Turchia e stati arabi del Golfo hanno ampliato i loro investimenti economici in questi paesi, rimodellando la configurazione dei corridoi transmediterranei. I principali partner stranieri del Nord Africa saranno i paesi che investono nella produzione locale su scala strategicamente significativa per creare catene di valore della produzione. L’Ue ha ancora una finestra di opportunità per influenzare la direzione della connettività Europa-Africa al fine di promuovere le priorità europee e garantire gli interessi europei.

Studio preparato nell’ambito del New-Med Research Network, maggio 2021.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, maggio 2021, 31 p.
Allegati: 
Numero: 
21|20
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-194-0
Data pubblicazione: 
10/05/2021

Introduction
1. The West Africa–Western Europe Corridor: The model of Morocco
1.1 The future Western Corridor: Between Europe and the Western Sahara
2. The Central Maghreb corridor: Post-Covid challenges
2.1 China’s opportunity in the Central Maghreb corridor
2.2 Algeria’s challenge to establish manufacturing value chains
3. The advance of Egypt’s East Africa–Eastern/Central Europe corridor
3.1 Egypt’s automotive manufacturing sector: An emerging EV value chain
3.2 The Egypt–Greece partnership – An opportunity for the EU
Conclusion
References

Area di ricerca

Tag