The EU-Turkey Deal and Its Implications for the Asylum Capacities of EU Border Countries

L’Istituto Affari Internazionali, in collaborazione con Istanbul Policy Center (IPC) e Stiftung Mercator, ha lanciato nel 2012 il progetto Global Turkey in Europe (GTE) al fine di creare una piattaforma per la discussione e l’analisi del rapido trasformarsi della Turchia in un contesto europeo e globale. Nella sua quarta edizione il progetto si concentra sulla crisi dei rifugiati e il suo impatto sulle relazioni Ue-Turchia. Nell’ambito del progetto sono previsti una serie di seminari sul tema, il primo dei quali si è svolto a Istanbul a luglio 2016. Il secondo seminario è stato ospitato ad Atene. I partecipanti hanno discusso le implicazioni della dichiarazione Ue-Turchia per le capacità di asilo dei paesi periferici dell’Ue, dedicando particolare attenzione alla Grecia. Il programma prevedeva una visita presso una struttura di accoglienza ad Atene e un seminario organizzato in collaborazione con Mercator European Dialogue (MED): questo ha creato una opportunità unica per i partecipanti del progetto GTE di mettersi un incontro e uno scambio di opinioni con i parlamentari degli Stati membri.

Rapporto della visita e del seminario organizzati ad Atene il 3-4 novembre 2016 da Stiftung Mercator, Istituto Affari Internazionali (IAI) e Istanbul Policy Center (IPC) nell'ambito del progetto “Turkey, Europe and the World: Political, Economic and Foreign Policy Dimensions of Turkey's Evolving Relationship with the EU” (Global Turkey in Europe) in collaborazione con Mercator European Dialogue (MED).

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, novembre 2016, 6 p.
Allegati: 
Numero: 
16|16
Data pubblicazione: 
14/11/2016

Introduction
3 November: field trip
4 November: workshop

Area di ricerca

Tag