EU Policies on Agriculture and Rural Development in the MENA

L’agricoltura svolge un ruolo significativo nelle relazioni dell’Ue con i paesi della sponda sud ed est del Mediterraneo. Il partenariato euromediterraneo e i relativi programmi di assistenza, come lo strumento europeo di vicinato e il programma europeo di vicinato per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, non si concentrano solo su agricoltura e commercio, ma comprendono anche questioni idriche e sviluppo rurale. Questo studio MEDRESET analizza l’opinione su tali politiche di operatori attivi in Marocco, Tunisia, Libano, Egitto e Ue e come tali attori interpretano lo spazio politico mediterraneo. Si tratta di operatori attivi in enti pubblici sovranazionali, nazionali e regionali, associazioni di produttori, lobby attive nella catena del valore agricolo, Ong e centri di ricerca. Le loro opinioni e la loro conoscenza dei diversi strumenti differiscono notevolmente. Mentre gli attori Ue si preoccupano per questioni relative al commercio dei prodotti agricoli e hanno solo una limitata conoscenza dei programmi di sviluppo agricolo dell’Ue nel Mediterraneo, gli attori della regione criticano di frequente il loro approccio eccessivamente tecnocratico, depoliticizzato e securitario. Nel perfezionare tali programmi è importante garantire agli attori locali più rappresentanze sul posto e migliorare la comunicazione con loro.

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, novembre 2018, 28 p.
Allegati: 
Numero: 
Policy Paper 4
Data pubblicazione: 
16/11/2018

Introduction
1. The Conceptualization of the Mediterranean
2. Evaluation of the EU’s Role
2.1 Instruments
2.2 Actors
2.2.1 European Union
2.2.2 SEM countries
2.3 Substance
3. The Gender Dimension
4. Policy Recommendations
4.1 Framework for cooperation
4.2 Priority areas for support
4.3 Inclusive approach to EU projects
4.4 Efficiency in the implementation of EU projects
4.5 Communication and coordination with local stakeholders
4.6 Improving infrastructure
4.7 Capacity-building

Area di ricerca

Tag