COVID-19 Pandemic Recovery: If the US and Europe Find the Will, Multilateralism Is the Way

La pandemia da Covid ha rappresentato una sfida esistenziale per l’alleanza transatlantica e per il multilateralismo: possono questi ultimi far fronte a un’emergenza globale e dimostrare la necessità di alleanze basate sui valori? Con l’attuale transizione verso una nuova leadership negli Stati Uniti è il momento per ricostruire la fiducia, rafforzare la determinazione e catalizzare la mobilitazione collettiva. Il principale banco di prova è se possiamo concordare su una lista condivisa di priorità e in cima deve stare la minaccia ibrida di Russia e Cina. La fonte della nostra forza e unità sono i nostri condivisi valori liberal-democratici, quindi dobbiamo tenere conto dei regimi che violano tali principi. Un ruolo più integrato della Nato sarà fondamentale per affrontare i rischi ibridi per la sicurezza (l’economia, la politica, l’informatica e la democrazia stessa). Con un cyber-spazio sempre più conteso, dove si confrontano democrazia e autoritarismo, gli Stati Uniti e l’Europa dovrebbero costruire insieme un quadro democratico integrato.

Paper presentato in un webinar sulle relazioni transatlantiche organizzato il 5 novembre 2020 dall’Istituto Affari Internazionali (IAI) e della Deutsche Gesellschaft für Auswärtige Politik (DGAP) in collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, la Compagnia di San Paolo, il Friedrich Ebert Stiftung (Ufficio di Roma) e l’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, novembre 2020, 17 p.
Allegati: 
Numero: 
20|41
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-163-6
Data pubblicazione: 
25/11/2020

Introduction
1. The current landscape
1.1 The United States
1.2 The European Union
1.3 NATO
1.4 Disinformation and interference
2. US horizon: Complicated but restorative
3. European outlook: Less trusting but hopeful
4. A common agenda and commitment to fight urgent problems
References

Area di ricerca

Tag