Could a Bridge between the EU and Latin America Boost Innovation "Sovereignty" in a Multipolar World?

Le implicazioni economiche del Covid-19 accentueranno il gap di innovazione tecnologica tra l’America Latina e il resto del mondo. In una regione che già soffre di una cronica insufficienza di investimenti in ricerca e sviluppo, lo stress per i bilanci statali frutto della crisi economica prodotta dalla pandemia manderà l’innovazione in fondo alla lista delle cose da fare. La regione in passato ha compensato le insufficienti risorse interne con il capitale straniero e le importazioni di tecnologia da Cina e Stati Uniti. Ma adesso, mentre per il Covid-19 le relazioni Usa-Cina diventano sempre più antagonistiche, l’America Latina diventerà un campo di battaglia geopolitico in cui i paesi latinoamericani potrebbero essere costretti a scegliere da che parte stare e subire magari perdite nell’afflusso di capitali o nell’importazione di tecnologie. Per riuscire a mantenere la rotta in questa tempesta annunciata l’America Latina sarà costretta a cercare altre opzioni. Una possibilità preziosa è rappresentata dai partenariati pubblico-privato con imprese dell’Unione europea, ma prima Europa e America Latina dovranno allineare i propri programmi relativi all’innovazione.

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, luglio 2020, 19 p.
Allegati: 
Numero: 
20|19
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-139-1
Data pubblicazione: 
28/07/2020

Introduction
1. The innovation landscape in Latin America
2. A middle way between China and the US
Conclusion
References

Area di ricerca

Tag