Condanna senza appello della "politica dei respingimenti"? La sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo Hirsi e altri c. Italia

La sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo Hirsi e altri c. Italia, del 23 febbraio 2012, è non solo una condanna della "politica dei respingimenti" messa in atto dall'Italia nei confronti di cittadini stranieri refoulés verso la Libia, ma anche un avvertimento a conformarsi ai principi in essa contenuti, qualora si dovessero presentare nel futuro casi simili, di migranti o richiedenti asilo intercettati in mare da parte di autorità italiane. Quale condotta adotterà il governo italiano dopo la sentenza? Forse anch'essa contribuirà a far "uscire dall'ambiguità" i rapporti bilaterali italo-libici.

Altra versione pubblicata in AffarInternazionali, 10 marzo 2012.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Istituto Affari Internazionali, 2012, 5 p.
Numero: 
1202
Data pubblicazione: 
30/01/2012

Area di ricerca

Tag