Competitive Interdependence: Transatlantic Relations and Global Economic Governance

Questo studio indaga su come le relazioni transatlantiche influiscano sulla governance economica globale e regionale. L'analisi è basata sul concetto di "interdipendenza competitiva", che aiuta a identificare le dinamiche fondamentali che modellano le relazioni bilaterali tra Unione europea e Stati Uniti, nonché cosa il loro rapporto implichi per gli altri attori. Prevalentemente a causa della situazione di stallo nei negoziati multilaterali del Doha Round dell'Organizzazione mondiale del commercio, Unione europea e Stati Uniti danno ora la priorità e competono nel persegure la stipula di accordi bilaterali con obiettivi soprattutto economici. Il loro rapporto, tuttavia, rappresenta anche una solida base per la cooperazione, soprattutto se si considerano le caratteristiche bilaterali delle dimensioni del mercato e le istituzioni. In questo contesto, lo studio valuta anche come concorrenza e interdipendenza guidino i negoziati sul Partenariato transatlantico sul commercio e gli investimenti (TTIP) e indaga le possibili implicazioni di tale accordo per le relazioni transatlantiche e, più in generale, per la governance economica globale e regionale.
Documento prodotto nell'ambito del progetto IAI Transworld.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Istituto affari internazionali, ottobre 2014, 24 p.
Allegati: 
Numero: 
40
Data pubblicazione: 
03/10/2014

Introduction
1. Different Approaches and Important Changes in the Doha Context
2. The Competitive Side of Competitive Interdependence
3. The Interdependent Side of Competitive Interdependence
3.1 Market Size
3.2 Institutional Features of Interdependence
4. Competitive Interdependence Today: The Transatlantic Trade and Investment and Partnership
Conclusions
References

Area di ricerca

Tag