Ciò che gli altri pensano. Indagine sul ruolo dell'Italia in quanto attore della sicurezza regionale e globale

Come parte di questo studio sull’Italia e il suo ruolo nel futuro della difesa europea e della sicurezza nel Mediterraneo, Friends of Europe e l’Istituto Affari Internazionali (IAI) hanno condotto un’indagine per esplorare come gli stakeholder in Italia, Europa e oltre percepiscano la posizione del paese neI progetti regionali e globali. I risultati dell’indagine sono complementari alle conclusioni tratte da interviste approfondite che forniscono analisi e raccomandazioni per le leadership italiana e comunitaria. Tale indagine consiste di 17 domande su domande riguardanti grandi priorità della cooperazione negli ambiti della sicurezza e della difesa dell’Italia; i rapporti con la NATO e l’UE; il ruolo dell’Italia nella regione mediterranea; e futuri scenari di cooperazione militari e di sicurezza. Circa 200 stakeholder della sicurezza e della difesa hanno preso parte nell’indagine in un periodo di due mesi. Ai partecipanti è stato chiesto di indicare il proprio ambito lavorativo (governo, imprenditoria, organizzazioni non-governative, istituzioni internazionali, media et alia), il paese d’origine e il paese di residenza.

Autori: 
Dati bibliografici: 
in Paul Taylor, Molto agitato. L’Italia e la sicurezza mediterranea, Brussels, Friends of Europe, June 2019, p. 86-107
Data pubblicazione: 
25/06/2019

Area di ricerca

Tag