Challenges to European Security: A Transatlantic Perspective

La sicurezza dell’Europa è evidentemente precaria: non solo i militanti dello Stato islamico hanno compiuto atti di terrorismo sul suolo europeo, ma le relazioni con la Russia continuano ad essere divisive e incerte, con implicazioni per la sicurezza energetica europea che sono diventate ormai tema abituale nei dibattiti. Questi problemi dell’Europa, interni e ai suoi confini, non possono che ricondurre alla ricerca di possibili soluzioni a livello transatlantico. Il divergere degli obiettivi politici europei e americani da un lato, e la frammentata politica estera dell’Unione europea dall'altro, stanno rendendo sempre più difficile definire e attuare un programma di sicurezza comune, ma riuscirci è fondamentale. I partecipanti all’edizione 2015 del Transatlantic Security Symposium hanno discusso in che modo europei e americani possano reagire a tali minacce, e un’enfasi particolare è stata posta sul riconquistato ruolo della Nato e sulle sue capacità di adattarsi ad un contesto di sicurezza in mutamento.

Rapporto dell'ottava edizione del Transatlantic Security Symposium “Challenges to European Security: A Transatlantic Perspective” organizzata a Roma il 26 ottobre 2015 dall'Istituto Affari Internazionali (IAI).

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, gennaio 2016, 19 p.
Allegati: 
Numero: 
16|01
Data pubblicazione: 
19/01/2016

Introduction
Session I. Fight Against Terrorism: How to Deal with ISIS?
Session II. Dealing with the Ukrainian Crisis: a Transatlantic Strategy?
Session III. NATO and European Security: Back to the Roots?
Session IV. Dealing with Uncertainty and Volatility: Challenges and Opportunities for Europe’s Energy Security
Conclusion
Conference Programme

Area di ricerca

Tag