The Budgetary Future of Migration and Development Policy in the European Union

Nel giugno 2018 la Commissione europea ha pubblicato una serie di proposte riguardanti aspetti del prossimo Quadro finanziario pluriennale dell’Unione europea per il periodo 2021-2027. Le proposte di politica migratoria più importanti e controverse si trovano sotto la voce “Migrazione e gestione delle frontiere”, relativa agli aspetti interni della migrazione, e quelle sotto la voce “Vicinato e resto del mondo”, relativa all’azione esterna dell’Unione. Questo perché securitizzano il linguaggio della migrazione e designano fondi di sviluppo volti a scoraggiare la migrazione. Analizzare queste proposte, anche se in versione non definitiva, è utile perché rende un’idea di cosa sarà la gestione della migrazione nell’Ue nel prossimo futuro. Offre inoltre la possibilità di definire azioni esterne dell’Ue più coerenti ed equilibrate attraverso la presentazione di proposte alternative.

Studio preparato nell'ambito del programma di ricerca GEM-STONES.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, agosto 2019, 17 p.
Allegati: 
Numero: 
19|15
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-107-0
Data pubblicazione: 
02/09/2019

Introduction
1. The Migration and Border Management budget proposal
1.1 The Migration factsheet
1.2 The Border Management factsheet
2. The Neighbourhood and the World budget proposal
2.1 The game-changing nature of the NDICI
2.2 The NDICI on poverty eradication and the Sustainable Development Goals
2.3 The increasingly problematic linkage of development and migration
Conclusions
References

Area di ricerca

Tag