Between Geopolitics and Geoeconomics: The Growing Role of Gulf States in the Eastern Mediterranean

Assume sempre maggiore importanza il ruolo svolto dai paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo nel Mediterraneo orientale. Diventa perciò necessario valutare l’evolversi dei loro rapporti con i paesi di questa regione, nonché il loro coinvolgimento nel conflitto libico. Un maggiore coinvolgimento degli attori del Golfo può infiammare le attuali rivalità regionali e le tensioni geopolitiche. Gli interessi dei paesi del Golfo nel Mediterraneo orientale vengono analizzati prima di tutto nel più ampio contesto delle rivalità regionali. Un’attenzione particolare è poi dedicata a Egitto, Libia, Libano, Grecia e Cipro, considerando al tempo stesso il ruolo di altri attori regionali chiave quali la Turchia e Israele. L’autore fornisce raccomandazioni sul perché e come la nuova amministrazione statunitense dovrebbe intervenire per ridurre le tensioni regionali.

Studio preparato nell’ambito della partnership strategica IAI-Eni, gennaio 2021.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, febbraio 2021, 25 p.
Allegati: 
Numero: 
21|06
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-177-3
Data pubblicazione: 
12/02/2021

Introduction
1. The Gulf’s moment? The strategic priorities of the Arab Gulf states
1.1 Saudi Arabia
1.2 The UAE
1.3 Qatar
1.4 Gulf countries’ relations with Israel
2. Turkish ambitions and growing tensions in the Eastern Mediterranean
3. Analysing the role of Gulf states in the Eastern Mediterranean
3.1 Libya
3.2 Egypt
3.3 Lebanon
3.4 Greece and Cyprus
Conclusion
References

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag