Print version

Siria, Iraq, Libia: dopoguerra difficili

Il sedicente Stato islamico si avvia alla sconfitta: è tempo di riorganizzare la Siria, processo che vede Vladimir Putin in cabina di regia, e di fare un bilancio delle operazioni condotte in Iraq, dove la coalizione anti-Isis non è riuscita ad evitare vittime tra i civili. Mentre in Libia, a sette anni dalla rivoluzione, è ora di creare le basi per un governo stabile e d’arrestare la guerra di potere che ciclicamente si ripropone.

Contenuti collegati