L'opposizione in Bielorussia

Le proteste contro Lukashenko continuano e Sviatlana Tsikhanouskaya guida l'opposizione. La Bielorussia si trova in una situazione di stallo: il regime si rifiuta di avviare un dialogo con le organizzazioni politiche avversarie e ha inasprito la repressione. Quale può essere il ruolo della comunità transatlantica in un contesto geopolitico in cui il Cremlino supporta il dittatore scoraggiando al contempo un intervento occidentale?

Venerdì 30 aprile si è tenuto il webinar IAI "Revolution, reform or revamped authoritarianism: Belarus at a crossroad". Nel corso dell'evento Nathalie Tocci, direttore dell'Istituto, ha dialogato con la leader dell'opposizione bielorussa.

Nello scatto, da sinistra: Nathalie Tocci, Sviatlana Tsikhanouskaya, Nona Mikhelidze (responsabile di ricerca IAI ed esperta di Russia) e Nicoletta Pirozzi (responsabile del programma "Ue, politica e istituzioni" e delle relazioni istituzionali dello IAI).

Tag