Mediterraneo e Medioriente - Stage curricolari - 2020

Destinatari

Iscritti – al momento dello svolgimento dello stage – all'ultimo anno di corso di Laurea magistrale in Scienze internazionali, Scienze Politiche o discipline affini.

Durata
Trimestrale. Periodo di riferimento:  gennaio-marzo, aprile-giugno, settembre dicembre 2020

Requisiti obbligatori

  • Spiccato interesse e conoscenza delle dinamiche storiche, politiche, sociali ed economiche dei paesi della sponda orientale e meridionale del Mediterraneo; in particolare migrazione, donne, pace e sicurezza e mediazione dei conflitti;

  • Conoscenza delle relazioni tra Unione Europea e paesi della sponda orientale e meridionale del Mediterraneo;

  • Conoscenza delle dinamiche migratoria nell'area del Mediterraneo e delle politiche europee in questo settore sarà considerata titolo preferenziale;

  • Ottima conoscenza della lingua inglese (parlata e scritta); la conoscenza di una lingua parlata nella regione (arabo, ebraico, farsi, turco, ecc.) sarà considerata titolo preferenziale; la conoscenza della lingua italiana non è obbligatoria ma costituirà titolo preferenziale;

  • Capacità di analisi, sintesi e redazione di brevi note ed articoli;

  • Adeguate conoscenze informatiche (pacchetto Office, Web);

  • Convenzione tra l'Università di appartenenza (o ente sostitutivo) e l'Istituto Affari Internazionali (già stipulata o attivabile).

Scadenze

I curricula dei candidati interessati dovranno pervenire entro domenica, 3 novembre 2019 via e-mail all'indirizzo placement(at)iai.it (rif.: Stage-Med-2020). I candidati prescelti verranno invitati ad effettuare un colloquio di selezione che si svolgerà tra il 25 e il 29 novembre 2019 presso lo IAI o via Skype. 

Attività 

Il candidato sarà inserito in diverse attività di ricerca secondo le necessità dei progetti del Programma Mediterraneo e Medioriente come, ad es., NewMed, Mediterranean Women Mediators Network, EUMENIA e altri progetti in corso di promozione.
In questo quadro sarà chiesto al candidato di svolgere ricerche (su fonti diverse: web, riviste specializzate, stampa, documenti ufficiali) e approfondimenti, presentando, quando richiesto, note di sintesi a uso interno.
Al tirocinante sarà inoltre richiesto di redigere la recensione di un libro a scelta da pubblicare nella rivista trimestrale in lingua inglese dell'Istituto (The International Spectator) e di collaborare eventualmente con la rivista on-line dell'Istituto (AffarInternazionali.it). 
Accanto all’attività di ricerca, il tirocinante dovrà essere disponibile a svolgere alcune mansioni di carattere pratico (traduzioni, archivio di riviste, ecc).
Infine, egli/ella potrà partecipare alle attività di proprio interesse organizzate dall'Istituto (conferenze, seminari, etc.).

N.B.

Non è previsto alcun tipo di indennità.