Lorenzo Natali in Europa: ricordi e testimonianze

"Una persona per bene": è il ricordo che chiunque abbia conosciuto Lorenzo Natali conserva dell'uomo e del politico: "una persona fedele ai propri principi, ma capace di mediare". Definizioni che possono suonare riduttive, per chi è stato nella sua vita soldato al fronte e padre di famiglia, avvocato e deputato, ministro a più riprese e vicepresidente della Commissione europea per dodici anni, ma che sono una sintesi semplice ed efficace di chi era davvero Lorenzo Natali ... Quelli europei sono anni intensi, di grande lavoro e di profonde commozioni ... La conclusione dei negoziati per l'adesione della Spagna e del Portogallo fu un successo personale di Natali e di quella "pedagogia dell'integrazione europea" di cui lui era maestro.

Liber amicorum wanted by the family Natali on the twentieth anniversary of the death of Lorenzo Natali, MP, Minister, Vice President of the European Commission. Presented in Rome on 23 April 2010 at the European Commission Representation in Italy and in Brussels on 2 June 2010 at the Espace Banca Monte Paschi Belgium.

Editors: 
Details: 
Roma, Istituto affari internazionali, April 2010, 196 p.
Attachments: 
In: 
Publication date: 
20/04/2010

Prefazione, Paola, Maria Francesca, Elena Natali, p. 9
Un grande nonno, Caterina Borzise, p.11
Introduzione, Stefano Silvestri, p. 13
 1. Una persona per bene, nota biografica, p. 14
 2. Non solo politica: ultima intervista di Lorenzo Natali (marzo 1989), p. 29
 3. Francesco De Simone Niquesa, La ricchezza dell’amicizia, p. 35
 4. Giulio Andreotti, Un leader, un negoziatore, p. 37 

La politica
 5. Jacques Delors, La solidarietà come ideale, p. 45
 6. Frans Andriessen, Cittadino europeo e cittadino italiano, p. 49
 7. Etienne Davignon, Un uomo del bene, p. 51
 8. Carlo Ripa di Meana, Lorenzo Natali: pioniere della politica ambientale europea, p. 53
 9. Manuel Marin, La Spagna in Europa, p. 57
10. Eduard Punset, Il negoziato spagnolo, p. 63
11. Antonio Cardoso e Cunha, Il Portogallo in Europa, p. 65
12. Byron Theodoropoulos, La Grecia in Europa, p. 67
13. Pietro Calamia, Da ministro dell’Agricoltura a commissario europeo, p. 69
14. Marco Pannella, L’Africa e la patria europea, p. 73
15. Pier Virgilio Dastoli, Spinelli e Natali, p. 77

La stampa
16. Antonio Foresi, Fare anziché apparire, p. 83
17. Franco Papitto, Ricucire gli strappi, p. 89
18. Giampiero Gramaglia, Un punto di riferimento, p. 93
19. Paolo Valentino, Il compromesso vincente, p. 95

L'équipe
20. Ranieri di Carpegna, Quattro anni con Lorenzo Natali: reminiscenze di un ex ‘tecnocrate’ di Bruxelles, p. 113
21. Lucio Guerrato, La cooperazione allo sviluppo, p. 125
22. Alessandro Vattani, Il cammino verso l’Europa, p. 137
23. Isabella Ventura, L’Europa: una realtà vivente e concreta, p. 141
24. Giancarlo Chevallard, Un grande comunicatore sull’Europa, p. 145
25. Gian Paolo Papa, Lorenzo Natali autore dell’adesione spagnola alla Comunità europea, p. 155
26. Maria Fornasier, Un’esistenza fatta di luce, p. 165
27. Enrico Grillo Pasquarelli, Collegialità e dimensione umana della costruzione europea, p. 173
28. Marina Manfredi, Aneddoti, p. 181
29. Goffredo Del Bino, Energia, ambiente e sicurezza nucleare, p. 185
30. Charles Caporale, Un uomo di fede e di dialogo, p. 189
31. Benoît Aubenas, Un uomo al servizio dello sviluppo, p. 195

Research area

Tag