La difesa contro i pirati e l'imbarco di personale militare armato sui mercantili: il caso della "Enrica Lexie" e la controversia Italia-India

1. La ricostruzione della vicenda. - 2. La difesa contro i pirati: personale militare e contractors. - 3. La strategia difensiva dell'Italia. - 4. I principali problemi giuridici: premessa. - 5. L'applicabilità dell'art. 97 della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare (UNCLOS). - 6. L'immunità funzionale: il principio di fronte alle corti indiane. - 7. Segue: natura e contenuto del principio dell'immunità funzionale. - 8. Segue: il principio dell'immunità funzionale e il personale militare a bordo di navi private. - 9. La trappola (smart move) per attirare la Enrica Lexie nel porto indiano di Kochi. - 10. La Convenzione per la soppressione degli atti illeciti contro la sicurezza della navigazione marittima. - 11. Altri nodi giuridici della vicenda: i tentativi di non restituzione dei due fucilieri di marina. - 12. L'ingiunzione nei confronti dell'ambasciatore italiano a New Delhi e la violazione delle immunità diplomatiche. - 13. Gli obblighi connessi al rilascio della Enrica Lexie. - 14. Il Trattato Italia-India sul trasferimento delle persone condannate. - 15. La tardiva proposta italiana di risolvere la controversia mediante un procedimento giudiziale/arbitrale. - 16. Conclusioni (provvisorie).

Authors: 
Details: 
in Rivista di diritto internazionale, vol. 96, n. 4 (2013), p. 1073-1115
Publication date: 
30/12/2013

Research area

Tag