Interdipendenza e integrazione nella Comunità economica europea

La Comunità economica europea è riuscita finora ad integrare solo la politica commerciale e la politica agricola; e mentre l'integrazione ristagna, si accentuano le divergenze nello sviluppo dei paesi membri. Dalla riflessione sulle cause che finora hanno limitato l'avanzamento di tale processo di unificazione è nato questo volume, a cura di Paolo Guerrieri, che raccoglie sei saggi, contributi di altrettanti economisti. Il comportamento delle grandi imprese e delle multinazionali; le localizzazioni degli impianti e le loro conseguenze nella distribuzione geografica della domanda di lavoro; la liberalizzazione del commercio europeo secondo il diverso grado di sviluppo economico; il consolidamento di forme di dualismo, anche all'interno dell'Europa, tra aree forti e aree deboli; le variazioni nella composizione e nella struttura dell'occupazione, della disoccupazione o sottoccupazione e della forza lavoro; le politiche sociali: ecco i problemi affrontati nella ricerca, individuando i meccanismi che determinano i processi divergenti in atto.

Editors: 
Details: 
Torino, Giulio Einaudi, December 1980, xii, 296 p. (Serie di politica economica)
In: 
Publication date: 
20/12/1980

Premessa
Introduzione di Paolo Guerrieri
I. Offerta di lavoro e strategia di localizzazione degli impianti da parte delle imprese multinazionali, Giacomo Luciani
Premessa
1. Considerazioni teoriche
2. Regioni ad elevata offerta di lavoro
3. Alcune risultanze empiriche
4. Alcuni dati su base regionale
5. Gli investimenti esteri nel Mezzogiorno d'Italia
6. Considerazioni conclusive
II. Concentrazione e dimensione degli impianti nelle industrie manifatturiere: un’analisi comparata, Paolo Guerrieri
Premessa
1. Studi comparativi delle strutture industriali di alcuni paesi europei
2. La concentrazione tecnica nelle industrie manifatturiere di alcuni paesi europei: un'analisi per campione
3. Le relazioni tra i fattori di crescita delle imprese, le dimensioni degli impianti e i processi di concentrazione tecnica nell'industria manifatturiera: alcune considerazioni teoriche
4. Dimensioni 'caratteristiche' degli impianti nelle industrie manifatturiere di alcuni paesi europei
III. L'evoluzione della struttura dell'industria manifatturiera italiana: un’analisi in base ai dati dei censimenti industriali, Roberto Valcamonici
Premessa
1. Lo sviluppo regionale dell'occupazione
2. La concentrazione territoriale
3. La specializzazione produttiva
4. La tipologia delle sviluppo
Appendice
IV. Forza lavoro e disoccupazione: un confronto internazionale, Alessandra Del Boca
Premessa
1. Risorse di forza lavoro ed occupazione 1955-65
2. Cicli occupazionali ed interpenetrazione commerciale
3. I quattro paesi sul mercato internazionale: Francia e Italia
4. Pdncipali tendenze della disoccupazione: 1955-68 e '68-75
5. Lo squilibrio domanda-offerta di lavoro, disoccupazione e posti di lavoro vacanti
6. Conclusioni
Appendice: Trasformazioni nella composizione della forza lavoro e disoccupazione 1968-75
V. Andamento e determinanti della distribuzione del reddito da lavoro dipendente tra salari e stipendi in alcuni paesi europei, Giorgio Gagliani
Premessa
1. L'andamento delta distribuzione tra salari e stipendi
2. Determinanti della distribuzione
3. Conclusioni
Appendice I: Le variazioni della domanda e dell'offerta di lavoratori non manuali
4 Appendice II
VI. Condizioni e politiche sociali nei paesi della comunità europea, George France
Premessa
1. Condizioni sociali, politiche sociali e mercati dellavoro
2. Metodologia
3. Salute
4. Alloggi
5. Sicurezza sociale
6. Conclusioni
Appendice: I criteri per la selezione degli indicatori sociali

Research area

Tag