Il libro bianco della Difesa tedesco: quali opportunità di cooperazione?

Il Libro Bianco della difesa tedesco è un documento strategico che definisce i punti chiave della politica di difesa della Germania. A dieci anni dalla pubblicazione dell’ultimo documento del genere, Berlino si propone non solo di rafforzare il proprio apparato di difesa, ma anche di presentarsi sulla scena internazionale come un attore pronto ad assumere maggiori responsabilità: la rilevanza strategica del documento risiede, quindi, anche nel fatto che esso rappresenta le istanze dell’intero Governo tedesco, e non del solo Ministero della Difesa. Inoltre, e per la prima volta dalla riunificazione del Paese, la Germania ha deciso per un’inversione di tendenza aumentando la consistenza numerica della Bundeswehr. Pubblicato a seguito della “Brexit”, il Libro Bianco (pur continuando a sottolineare l’importanza dell’Alleanza atlantica) individua infine diversi settori considerati prioritari per approfondire la cooperazione europea in ambito di difesa.

Authors: 
Details: 
Roma, Senato della Repubblica, October 2016, 5 p.
Attachments: 
Issue: 
Note 69
Publication date: 
10/10/2016

1. Le principali linee guida del Libro Bianco
1.1 Assunzione di maggiore responsabilità in ambito di difesa
1.2 Maggiore utilizzo del “comprehensive approach”
1.3 Aumento del bilancio per la difesa
1.4 Ampliamento del personale e assunzione di tecnici specializzati
1.5 Sicurezza cibernetica: nuovo dipartimento per la cyber and information security
2. Proposte di cooperazione europea e transatlantica
2.1 Necessità di maggiore collaborazione e presa di responsabilità
2.2 Strutture EU e NATO e Framework Nations Concept
2.3 Industria della difesa
2.4 La Cooperazione Strutturata Permanente (Permanent Structured Cooperation - PESCO)
Conclusioni

Related content: 

Research area

Tag