Il conflitto in Iraq: prospettive da Washington

Il presente lavoro offre una panoramica delle posizioni espresse dall’establishment militare e politico americano sulla situazione in Iraq. Nella prima sezione viene svolta un’analisi comparata delle diverse valutazioni fornite da fonti militari, politiche e di intelligence degli Stati Uniti sui più recenti sviluppi in Iraq. Nella seconda sezione vengono esaminate la politica dell’attuale amministrazione repubblicana e l’azione del Congresso a maggioranza democratica. Nella terza sezione vengono passate in rassegna le posizioni dei principali candidati presidenziali sul futuro dell’impegno politico e militare americano in Iraq per capire cosa ci si possa realisticamente aspettare qualora le elezioni fossero vinte da un repubblicano oppure da un democratico.

Details: 
Roma, Senato, December 2007, 20 p.
Attachments: 
Issue: 
Approfondimenti. Contributi 83
Publication date: 
14/12/2007

Introduzione
1. La situazione sul terreno: problemi aperti e valutazioni divergenti
2. Le politiche dell’amministrazione e l’azione del Congresso
2.1. Le politiche dell’amministrazione
2.2. L’azione del Congresso
3. La posizione sull’Iraq dei principali candidati alla presidenza
3.1. I candidati repubblicani
3.2. I candidati democratici
Conclusioni

Schede
A. Esame prospettico delle valutazioni sulla situazione in Iraq fornito dal New York Times
B. L’opinione pubblica americana e la guerra in Iraq

Related content: 

Research area

Tag