Movimenti islamisti e cambiamento politico nel mondo arabo

Il progetto – realizzato in collaborazione con il Centro studi di politica internazionale (CesPI) e International IDEA – ha contribuito ad analizzare:
1) la recente evoluzione dell’islamismo moderato e il suo ruolo nella transizione politica in corso nel mondo arabo, attraverso l’esame di quattro casi rilevanti: il Partito Giustizia e Sviluppo (PJD) in Marocco, i Fratelli Musulmani in Egitto, Hezbollah in Libano e Hamas nei Territori Occupati di Palestina;
2) le politiche dell’Ue e degli Usa per la promozione del cambiamento politico nella regione ed il crescente ruolo riconosciuto agli esponenti dell’islamismo moderato, mettendone in evidenza i limiti ed analizzandone gli effetti attraverso due studi generali: uno su politiche USA e UE verso il movimento islamista in Marocco, Egitto e Libano, e l’altro sulle politiche USA-UE verso Hamas.

Il progetto, iniziato nell’ottobre 2007, ha visto nell'ottobre 2008 lo svolgimento di un seminario a Roma in collaborazione con la Society for International Development-SID e si è concluso a dicembre del 2008 con la redazione di un rapporto di ricerca poi pubblicato nel volume: Islamist mass movements, external actors and political change in the Arab world. A research report by Centro studi di politica internazionale (CeSPI), the International Institute for Democracy and Electoral Assistance (IDEA) and Istituto affari internazionali (IAI), Stockholm, International IDEA, marzo 2010, 203 p., ISBN 978-91-85724-80-2.

Ricercatori: 
Data inizio/fine:
 2007 - 2008

Area di ricerca

Tag