A comprehensive, integrated, and bottom-up approach to reset our understanding of the Mediterranean space, remap the region, and reconstruct inclusive, responsive, and flexible EU policies in it – MEDRESET

Un approccio euro-centrico, basato su una concezione geopolitica ristretta del Mediterraneo che trascura le prospettive e le richieste degli stati e delle popolazioni locali, ha contraddistinto le politiche euro-mediterranee e la ricerca in tale ambito.

Il progetto MEDRESET - coordinato dallo IAI sia dal punto di vista scientifico che amministrativo - si propone di “resettare” la nostra comprensione del Mediterraneo ed elaborare un approccio radicalmente nuovo per far sì che le politiche europee diventino più inclusive in relazione agli attori da coinvolgere, più reattive di fronte alle principali sfide e più flessibili. A tal fine, il progetto è strutturato in tre fasi integrate di ricerca: 1) decostruire l’approccio dell’Ue verso il Mediterraneo, 2) contrapporre a tale approccio una visione alternativa in relazione alla geopolitica della regione e a quattro aree chiave di intervento (idee politiche, agricoltura e acqua, industria ed energia, migrazione e mobilità); 3) ricostruire un nuovo ruolo per l’Ue, rafforzandone la rilevanza nella regione. Indicazioni di politica per l’Ue verranno elaborate rispetto a quattro paesi: Egitto, Libano, Marocco e Tunisia.

Finanziamento: Unione europea - Horizon 2020

Pubblicazioni: Collana MedReset papers

Data inizio/fine:
 2016 - 2019
Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag