Le missioni di gestione delle crisi dell’Ue e il ruolo dell’Italia

L'obiettivo della ricerca è stato esaminare l'evoluzione delle missioni di gestione delle crisi dell'UE e la partecipazione dell'Italia. In particolare, sono stati discussi l'efficacia delle missioni, con particolare riguardo alla formazione e al reclutamento del personale, nonché le proposte di riforma delle normative europee e nazionali. Nell'ambito del progetto, lo IAI, il Ministero degli Affari Esteri e la Scuola Superiore Sant'Anna hanno costituito il Network Italiano Formazione Peacekeeping ed Emergenze – Nifope, che si propone di promuovere lo scambio di informazioni e buone pratiche, nonché lo sviluppo di attività congiunte tra le istituzioni italiane interessate.
Gli atti del seminario di lancio (4-5 novembre 2009), sono stati raccolti nella pubblicazione L'Italia nelle missioni civili dell’UE. Criticità e prospettive (IAI Quaderni 35).
Lo IAI ha collaborato in questo ambito anche alla Mission Analysis Partnership - Csdp Map coordinata da ISIS Europe e in collaborazione con l’Unità PESC/PSDC del Ministero degli Affari esteri.

Ricercatori: 
Data inizio/fine:
 2009 - 2014
Contenuti collegati: 
(Pubblicazione) L'Italia nelle missioni civili dell'Ue - 15/02/2010

Area di ricerca

Tag