La Turchia e la sicurezza europea

Studio svolto nel periodo 2005-2006 in collaborazione con la Fondazione Tesev  (Turkish Economic ans Social Studies Foundation) di Istanbul sulle implicazioni politico-militari dell'ingresso della Turchia nell'Ue, in considerazione delle minacce cui la Turchia stessa è esposta, ed in particolare sui rischi in termini di difesa dell'Ue e della Nato. La ricerca si inquadra nell'ambito dell'interesse dell'Unione Europea a potenziare la collaborazione nel campo degli armamenti e a costituire un mercato interno della Difesa. Una particolare attenzione è stata data al problema della difesa aerea e alle possibili collaborazioni industriali in campo aeronautico. Il ruolo della Turchia nel mantenimento della pace e sicurezza in Europa, in particolare nell'area sud-orientale e Mediterranea, è un aspetto decisivo della collaborazione fra Turchia e Unione Europea. La ricerca ha sottolineato gli aspetti positivi di questa collaborazione e, nello stesso tempo, i problemi emersi, al fine di identificare le possibili soluzioni. A questo scopo lo IAI e il Tesev hanno istituito due gruppi di ricerca multidisciplinari che hanno esaminato la problematica dalle rispettive prospettive e confrontato i risultati. Lo studio, pubblicato nel 2007 nella collana IAI Quaderni. English series, è stato presentato in un seminario internazionale a Roma nel luglio 2006.

Data inizio/fine:
 2005 - 2006
Contenuti collegati: 
(Pubblicazione) Turkey and European Security - 28/02/2007

Area di ricerca

Tag