La revisione del legame sicurezza-migrazione-sviluppo: una prospettiva dal Sahel

Il presente progetto è volto a rielaborare il nesso tra migrazione, sviluppo e sicurezza nel Sahel, una regione in cui questo legame è particolarmente pronunciato. La ricerca propone inoltre una riformulazione dell’approccio UE e USA nei confronti delle suddette dinamiche, attraverso l’analisi delle opportunità di partenariato transatlantico nella regione del Sahel. Coordinato dall’Istituto Affari Internazionali (IAI), dalla Foundation for European Progressive Studies (FEPS) e dal National Democratic Institute (NDI), il progetto si basa sul contributo di esperti e centri di ricerca africani.

Una prima parte del progetto coinvolgerà quattro esperti internazionali al fine di analizzare e identificare le migliori strategie esistenti in ambito di sicurezza, migrazione e sviluppo nella regione del Sahel e la loro governance attraverso una serie di casi studio. Una seconda parte invece amplierà il programma di ricerca attraverso l’analisi dei ruoli strategici svolti dall’UE e dagli USA nella regione considerata. Si darà particolare rilievo sia alle recenti strategie in materia di migrazione, messe in atto dall’UE sul piano interno ed internazionale, sia all’impegno degli Stati Uniti in termini di sviluppo e sicurezza nella regione.

I risultati della ricerca saranno divulgati e discussi con pubblicazioni ed attività, a partire da sei policy report. Inoltre, sarà organizzata una conferenza internazionale in Africa, al fine di produrre raccomandazioni sulle strategie indirizzate ad entrambi gli attori internazionali coinvolti. I risultati del progetto saranno infine presentati in due seminari in Europa e a Washington.

Finanziamento: FEPS, NDI, Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale (Maeci), Compagnia di San Paolo.

Data inizio/fine:
 2017 - in corso

Area di ricerca

Tag