La politica estera e di sicurezza europea: sviluppi politici e istituzionali e il ruolo dell'Italia

Il progetto, realizzato in collaborazione con il Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI), si proponeva i seguenti obiettivi generali:

  • l'esame della più recente evoluzione politica e istituzionale della Politica estera e di sicurezza comune (Pesc) dell'Unione Europea, con particolare riguardo alle modifiche introdotte nei meccanismi istituzionali che regolano la formulazione delle strategie e la realizzazione delle azioni comuni dell'Unione
  • il raccordo tra l'evoluzione della Pesc e la dimensione comunitaria delle azioni esterne dell'Unione, con particolare riferimento a: i) l'analisi della coerenza tra i vari policy fields / pilastri; ii) le principali aree di azione esterna dell'Unione
  • il ruolo degli stati membri nella definizione della Pesc e dell'azione esterna dell'Unione, con un approfondimento sul ruolo dell'Italia nel dopo Nizza
  • l'individuazione di possibili scenari per ulteriori sviluppi istituzionali della Pesc.

Hanno contribuito alla ricerca vari esperti, italiani e stranieri, tra cui ricercatori e studiosi con i quali i due istituti hanno da tempo sviluppato un proficuo rapporto di collaborazione su tematiche relative alla Pesc e al futuro dell'Ue.

Il rapporto finale della ricerca è stato pubblicato in un volume dal titolo "Il ruolo internazionale dell'Unione europea", a cura di Rosa Balfour e Ettore Greco, Roma, Artistic&Publishing Company, 2003, 372 p. (Collana CeMiSS ; 23)

Data inizio/fine:
 2001 - 2002
Contenuti collegati: 
(Pubblicazione) The International Role of the European Union - 01/05/2003
(Pubblicazione) Il ruolo internazionale dell'Unione europea - 30/04/2002

Area di ricerca

Tag