Il partenariato Unione europea-Africa nel settore della sicurezza

L’Istituto ha avviato dal 2009 un programma di ricerca sulle politiche di sicurezza dell’Unione Africana e sul ruolo che l’Unione europea sta svolgendo per contribuire alla crescita delle capacità africane di prevenzione e gestione delle crisi. Più in generale, l’obiettivo è quello di valutare le connessioni tra il rafforzamento delle strutture africane deputate al mantenimento della pace e della sicurezza e la politica estera e di sicurezza europea. Questo processo coinvolge anche altri attori internazionali e regionali (come le Nazioni Unite e la NATO), sub-regionali (ad esempio le organizzazioni sub-regionali africane, dall’IGAD all’ECOWAS), e non statuali (ONG locali e transnazionali, settore privato). Dal 2011 lo IAI ha partecipato anche  all'Observatoire de l'Afrique, un network di istituzioni europee ed africane che si occupano delle questioni relative alla politica e alla sicurezza nel continente africano.

Nel corso del 2014, la ricerca si è concentrata sul tema del contributo del settore privato al partenariato euro-africano, nell'ambito del progetto, denominato “Promoting Stability and Development in Africa: How to Foster Cooperation between Public and Private Sector”.

Data inizio/fine:
 2009 - 2014

Area di ricerca

Tag