European macroeconomic imbalances and policy adjustments

Si tratta di uno studio sugli squilibri nelle partite correnti degli Stati dell’eurozona e i possibili meccanismi di aggiustamento.
Lo studio si articola in tre parti:
- un esame dei crescenti squilibri nelle partite correnti all’interno dell’area dell’euro e dei fattori compensativi;
- un’esposizione critica dei modelli standard che teorizzavano un meccanismo virtuoso di riequilibrio anche senza interventi di aggiustamento;
- un’analisi degli interventi strutturali adottati dall’Unione europea (Ue) e dall’Unione economica e monetaria (Uem) a seguito della crisi dei debiti sovrani e di quella del settore bancario.
La ricerca punta a definire ulteriori misure rispetto a quelle già adottate, nella convinzione che il problema dei divari macroeconomici all’interno dell’euro possa essere affrontato solo nel quadro di politiche espansive a livello dell’Ue e dell’Uem.

I risultati della ricerca, iniziata nel 2012, sono stati presentati nell'incontro "L’eurozona alla ricerca di un nuovo equilibrio", organizzato a Roma il 12 novembre 2014, e raccolti in un volume della collana IAI Research Paper, "In Search of a New Equilibrium. Economic Imbalances in the Eurozone", pubblicato nel gennaio 2015.

Data inizio/fine:
 2012 - 2014
Contenuti collegati: 
(Pubblicazione) In Search of a New Equilibrium - 31/01/2015

Area di ricerca

Tag