The development of ESDP and Its Implications for the Transatlantic Partnership

L'obiettivo del progetto, durato quattro anni, è stato favorire la costruzione di una rete di esperti europei ed americani allo scopo di fornire una valutazione puntuale dei risultati, delle difficoltà e delle prospettive della cooperazione europea nell'ambito della Politica europea di sicurezza e difesa (PESD). Più in dettaglio gli obiettivi del progetto erano: valutare gli sviluppi più recenti della PESD e considerarne le implicazioni per le relazioni transatlantiche, specie in ambito NATO; esaminare nuove forme di responsibility- e burden-sharing tra gli alleati in settori di comune interesse; promuovere il dibattito sulle forme di sinergia tra le emergenti strutture e attività dell'UE nel campo della difesa e quelle della NATO; suggerire iniziative politiche volte a favorire la complementarità e il sostegno reciproco tra NATO e UE, a sviluppo della politica estera e di sicurezza italiana. Nel corso della seconda parte del 2005 le attività si sono concentrate sull'elaborazione dei risultati emersi dalla conferenza di novembre 2005 - "Toward a Renewed Transatlantic Partnership: NATO's Transformation and ESDP" - sull'evoluzione dei rapporti tra NATO e PESD (cfr. Documenti IAI0522).
Ad integrazione del dibattito sulla sicurezza transatlantica, sempre nel 2005 (10-11 giugno), è stata organizzata una Conferenza transatlantica su "Transatlantic Security and Nuclear Proliferation".
Nel 2006, infine, è stato organizzato un seminario internazionale di alto livello, "Transatlantic Security Dialogue", sulle politiche di contrasto al terrorismo internazionale e alla proliferazione di armi di distruzione di massa (28 febbraio).

Data inizio/fine:
 2003 - 2006

Area di ricerca

Tag