The Role of Dual-Use Helicopters in the Security and Defence Field

Nell'odierno dibattito sulle capacità militari e l'industria della difesa, per "duale" si intendono quelle tecnologie utilizzabili per sviluppare sistemi ed equipaggiamenti in grado di svolgere compiti sia civili che militari. I cambiamenti intercorsi nel modo in cui avviene l'innovazione tecnologica hanno infatti reso i settori civile, della sicurezza e difesa, sempre più interconnessi, specie dal punto di vista industriale. Nel caso degli elicotteri duali, ci si riferisce in particolare ad aeromobili che già in fase di design rispettano determinati standard e vengono predisposti strutturalmente in modo da poter essere usati da soggetti civili, militari o di pubblica sicurezza, attraverso limitate modifiche o integrazioni. Il Quaderno analizza l'uso degli elicotteri da parte sia delle Forze Armate che dei soggetti con compiti di pubblica sicurezza e soccorso in tre paesi: Italia, Francia e Regno Unito. Si tratta di un panorama diversificato e frammentato, con diversi approcci e soprattutto flotte elicotteristiche composte da più linee di aeromobili appartenenti a diverse generazioni – alcune con più di 30 anni di vita operativa alle spalle. In tutti e tre i paesi oggetto dello studio, i limiti posti negli ultimi anni ai bilanci della difesa nazionali spingono a ricercare soluzioni più efficienti per il necessario rinnovo della flotta – rinnovo che spesso si accompagna ad una sua riduzione quantitativa – e per la gestione del parco macchine in un'ottica di medio periodo. In questo ambito, l'opzione degli elicotteri duali rappresenta una prospettiva interessante per assicurare maggiore sicurezza, efficacia ed efficienza nell'uso degli assetti ad ala rotante da parte delle Forze Armate. Prospettiva che richiede una riflessione approfondita e comune da parte di tutti i soggetti coinvolti.

Studio preparato nell'ambito della ricerca "Il ruolo degli elicotteri duali nel campo della sicurezza e difesa".

Versione italiana: Quaderni IAI 13.

Dati bibliografici: 
Roma, Nuova Cultura, luglio 2015, 184 p.
Allegati: 
Numero: 
20
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-6812-536-3
Data pubblicazione: 
21/07/2015

Executive Summary
Introduction, by Alessandro Marrone and Michele Nones
List of Abbreviations

1. The Italian Case Study, by Alessandro R. Ungaro
1.1 The Army
1.1.1 The helicopter fleet and procurement programmes
1.2 The Navy
1.2.1 The helicopter fleet and procurement programmes
1.3 The Air Force
1.3.1 The helicopter fleet and procurement programmes
1.4 The Carabinieri
1.5 Law enforcement agencies and emergency services
1.5.1 The Italian National Police
1.5.2 The Italian Coast Guard
1.5.3 The State Forestry Corps
1.5.4 The Financial Police
1.5.5 The National Fire Corps
1.5.6 The helicopter’s fleet of the Italian Civil Security
1.6 The dual-use helicopters’ option

2. The French Case Study, by Jean-Claude Allard
2.1 The Army: the Aviation’s doctrine and its operational experience
2.1.1 Overview of the fleet
2.1.2 The evolution of the Army Aviation fleet
2.2 The Navy: doctrine and operational experience
2.2.1 Overview of the fleet
2.2.2 Rotating unmanned aerial vehicles
2.2.3 Future perspective
2.3 The Air Force: doctrine and helicopter fleet
2.4 The Special Forces
2.5 The National Gendarmerie
2.5.1 Missions and operational experience
2.5.2 Overview of the fleet
2.5.3 Future perspective
2.6 The Civil Security Agency
2.6.1 Future perspective
2.7 The Custom Agency
2.8 The dual-use helicopters’ option
2.8.1 The decision making process under a joint force command
2.8.2 The joint force procurement and dual-use helicopters

3. The British Case Study, by Douglas Barrie
3.1 The British Armed Forces
3.1.1 Joint forces’ structure
3.2 The British Army doctrine
3.2.1 The Army’s Aviation
3.3 The Royal Air Force (RAF) doctrine
3.3.1 RAF support helicopters
3.4 The Royal Navy doctrine
3.4.1 The Royal Navy’s Fleet Air Arm
3.5 Search and Rescue: the RAF and Royal Navy
3.6 Training
3.7 Law enforcement agencies and emergency services
3.8 The dual-use helicopters’ option

4. The Dual-Use Helicopters Perspective, by Alessandro Marrone and Michele Nones
4.1 Technology: civil, military, or simply dual-use?
4.2 Common elements and peculiarities of the case studies in NATO and EU contexts
4.3 The opportunity of dual-use helicopters

Bibliography
Annex 1. List of interviews
Annex 2. The French case study: the evolution of the helicopter fleet
Annex 3. The French case study: costs analysis

Area di ricerca

Tag