Quale futuro per la cooperazione Nato-Ue?

Il 6 dicembre 2017 si è tenuta a Roma una conferenza riguardante i possibili sviluppi della cooperazione tra Nato e Unione europea, organizzata dalla Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare della Nato e dall’Istituto Affari Internazionali (IAI). Strutturata in due distinte sessioni, la conferenza ha prima affrontato il tema focalizzandosi sull’ambito politico e militare, e successivamente ha esaminato le conseguenze di tale cooperazione dal punto di vista tecnologico e industriale. A partire dalla dichiarazione congiunta del luglio 2016, Nato e Ue hanno intensificato e ampliato la loro collaborazione, soprattutto a causa delle sfide comuni che si sono trovate a fronteggiare. Partendo da tali premesse, la conferenza mira a valutare i passi avanti compiuti e gli obiettivi ancora da perseguire.

Rapporto della conferenza “Cooperazione Nato-Ue: quale futuro?” organizzata a Roma il 6 dicembre 2017 dalla Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare della Nato in collaborazione con l’Istituto Affari Internazionali (IAI).

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, dicembre 2017, 12 p.
Allegati: 
Numero: 
17|21
Data pubblicazione: 
18/12/2017

Introduzione
Panel 1: Sviluppi politici e militari
Panel 2: Sviluppi tecnologici e industriali
Conclusioni
Programma

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag