Peace Economics: Opportunities and Options for a Post-Conflict Middle East

Il 19 luglio 2017 la rete di ricerca New-Med ha organizzato a Gerusalemme una conferenza internazionale per discutere le possibilità di una maggiore interdipendenza e cooperazione economica in Medio Oriente e Nord Africa. Ospitato dallo Harry S. Truman Research Institute for the Advancement of Peace della Hebrew University, che lo ha organizzato insieme all’Istituto Affari Internazionali (IAI), l’evento era strutturato in una sessione introduttiva e in tre sessioni con gruppi di esperti. I relatori hanno discusso in che modo i recenti progressi in materia di tecnologia, energia verde e trasporti possano contribuire a promuovere forme di cooperazione in un ordine multipolare sempre più conflittuale, sia nella regione che a livello internazionale. Ulteriori discussioni si sono concentrate su una serie di dinamiche regionali e internazionali che possono contribuire a contestualizzare e a spiegare l’attuale propagarsi dei conflitti e dell’instabilità nella regione e a riflettere sulle potenzialità della cooperazione economica quale volano per la stabilità nella regione.

Rapporto della conferenza internazionale “Peace Economics: Opportunities and Options for a Post-Conflict Middle East” organizzata a Gerusalemme il 19 luglio 2017 dall'Istituto Affari Internazionali (IAI) e dall’Harry S. Truman Research Institute for the Advancement of Peace della Hebrew University in collaborazione con la rete di ricerca New-Med.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, settembre 2017, 21 p.
Allegati: 
Numero: 
17|17
Data pubblicazione: 
11/09/2017

Introduction
Session I: Energy and Water: Perspective on Regional Dynamics
Session II: Causes of Stability and Instability in the MENA
Session III: Framing a New Multipolar Reality
Programme

Area di ricerca

Tag