OSCE's Mediterranean Engagement on the Eve of the 40th Anniversary of the Helsinki Final Act

Questo studio analizza lo stato attuale e le prospettive dell’impegno dell'Osce verso il Mediterraneo. L'autrice osserva come la presente situazione nel Mediterraneo, caratterizzata da continui e veloci cambiamenti, rappresenti uno dei principali ostacoli a un rafforzamento della cooperazione dell'Osce con i suoi partner della sponda sud. Nonostante ciò, l'approccio dell'Osce alla sicurezza - globale e cooperativo - può essere di aiuto per risolvere i problemi legati ai conflitti e alla debolezza di alcuni stati della regione. L'Osce può inoltre fornire un'utile assistenza agli stati impegnati in un percorso di riforme interne e che intendono aprirsi alla cooperazione regionale. Le dinamiche politiche nel Mediterraneo dovrebbero basarsi sempre più sull'interazione, la prevenzione dei conflitti e i rapporti di cooperazione, e strutture come l'Osce possono contribuire a questo sforzo verso una maggiore cooperazione insieme ad altri attori, quali le Nazioni Unite, l'Unione europea, la Nato e il Consiglio d'Europa, nonché le organizzazioni regionali. Per impegnarsi a ciò l'Osce dovrebbe riaffermare la visione dell'Atto finale di Helsinki e rendere il dialogo con gli stati partner del Mediterraneo più efficace, reattivo e operativo e, soprattutto, più orientato ai risultati che al metodo.

Versione rivista di un paper presentato al seminario internazionale "Towards 'Helsinki +40': The OSCE, the Global Mediterranean, and the Future of Cooperative Security", organizzato a Roma il 18 settembre 2014 dallo IAI e dal Segretariato Osce con il patrocinio del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e delle Presidenze svizzera dell'Osce ed italiana dell'Ue.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Istituto affari internazionali, dicembre 2014, 26 p.
Allegati: 
Numero: 
14|15
Data pubblicazione: 
30/12/2014

Introduction
1. A brief assessment of the general situation in the Mediterranean region
2. The OSCE's Mediterranean dialogue: concept and vision
    2.1 The guiding vision
    2.2 The Helsinki +40 process
3. Geographical reach of the dialogue
4. Structure
    4.1 Types of engagement
    4.2 Specific aspects of the dialogue
    4.3 Cooperation on Mediterranean issues with other organisations
5. Dimensions and themes
6. Constituencies and visibility
Conclusion: The way forward in the context of the Helsinki +40 process

Area di ricerca

Tag