Migration and Refugee Governance in the Mediterranean: Europe and International Organisations at a Crossroads

La morte di Aylan, un bambino di 3 anni su una spiaggia turca, ha costretto i leader europei e l’opinione pubblica ad accorgersi che l’Europa è la destinazione più letale al mondo per i migranti. A dispetto di questo allarmante dato di fatto, non si trova un accordo su una soluzione europea alla crisi dei rifugiati siriani. A settembre i ministri dell’Interno dell’Ue hanno faticato ad accordarsi sul trasferimento di 120.000 rifugiati attraverso un meccanismo obbligatorio comune, a causa della contrarietà espressa dai paesi dell’Europa orientale all’idea di una “ripartizione degli oneri”. I progressi su altre soluzioni, quali ad esempio la missione europea di soccorso in mare, la concessione di visti umanitari o l’apertura di corridoi legali per i migranti, hanno incontrato una forte resistenza da parte degli Stati membri. Se l’Europa non è all’altezza del compito, la spinta verso un cambiamento può venire dalle organizzazioni internazionali, spesso critiche verso l’inazione degli Stati europei? Quale influenza hanno le organizzazioni internazionali sulla Ue e sulle politiche relative ai migranti e ai rifugiati nel Mediterraneo? Questo studio analizza il modo in cui le organizzazioni internazionali hanno cercato di costruire un dibattito alternativo e i problemi che incontrano nella promozione di una governance transregionale.

Documento prodotto nell'ambito della rete di ricerca New-Med, ottobre 2015.

Autori: 
Dati bibliografici: 
Roma, IAI, ottobre 2015, 23 p.
Allegati: 
Numero: 
15|42
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-98650-66-8
Data pubblicazione: 
19/10/2015

Introduction
1. An EU-driven and risk-averse migration and refugee governance
2. Mediterranean partners and state-driven regional initiatives
3. UNHCR and IOM: framing an alternative debate on refugees and migration in the Mediterranean
4. IOs’ challenges regarding shaping and influencing EU and Mediterranean policies
5. Frontex and IOs: an example of good practice?
6. Future prospects and recommendations for IOs
References

Area di ricerca

Tag