L'Italia al bivio. Rapporto sulla politica estera italiana, Edizione 2018

L’Italia è a un bivio. Risollevatosi a fatica da una prolungata crisi economica, ma alle prese con persistenti problemi strutturali che ne limitano la proiezione internazionale, il Paese deve misurarsi con una serie di sfide interne ed esterne che richiedono scelte impegnative, ma ineludibili, e nuove assunzioni di responsabilità a livello europeo, transatlantico e globale. In un contesto segnato da risorgenti spinte nazionalistiche che tendono a rimettere in discussione alcuni capisaldi della cooperazione internazionale, è fondamentale che si riaffermi il sostegno all’integrazione europea e ai progetti di riforma dell’Ue, in nome di una visione di lungo respiro degli interessi nazionali, e che si affrontino alcuni nodi cruciali, come il rientro dall’esorbitante debito pubblico, la riduzione della dipendenza energetica dall’estero, e la riforma dell’apparato militare.
Questo rapporto esamina obiettivi e problematiche della politica estera italiana sulla base di una dettagliata illustrazione delle posizioni e iniziative assunte dal governo Gentiloni. Nell’ampia sezione del volume dedicata al ruolo dell’Italia in Europa si analizzano le direttrici dell’azione del governo sui principali problemi strategici per il futuro dell’Ue, come i progetti di integrazione differenziata, la riforma dell’eurozona e la Brexit. Specifici capitoli sono dedicati a tre settori di importanza cruciale per la proiezione internazionale del paese – migrazione, difesa ed energia – e al ruolo del paese nei contesti di cooperazione globale. Viene altresì analizzata l’evoluzione dei rapporti con i paesi e le regioni di primario interesse nazionale (Mediterraneo e Medio Oriente, con un focus speciale su Libia ed Egitto, nonché Africa subsahariana, Balcani, Russia e Cina). Un’attenzione particolare è dedicata alle percezioni e giudizi dell’opinione pubblica sulle questioni di maggiore urgenza e attualità della politica estera nazionale.

Curatori: 
Dati bibliografici: 
Roma, Nuova Cultura, luglio 2018, 186 p.
Allegati: 
Numero: 
19
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-3365-079-1
Data pubblicazione: 
02/08/2018

Autori, p. 7-8
Lista degli acronimi, p. 9-10
Prefazione, p. 11-13
1. Le sfide dell’Europa e le scelte dell’Italia, di Ettore Greco, p. 15-28

Ruolo in Europa
2. Iniziative e proposte per la riforma dell’Ue, di Gianni Bonvicini e Lorenzo Vai, p. 31-37
3. Alla ricerca di alleanze in Europa, di Marinella Neri Gualdesi, p. 39-43
4. Il dibattito sulla governance economica europea e la posizione del governo, di Ferdinando Nelli Feroci, p. 45-54
5. Interessi e priorità nazionali nel negoziato sulla Brexit, di Nicoletta Pirozzi e Alvaro Galassi, p. 55-61

Politiche settoriali
6. Le sfide della politica migratoria e il nuovo corso di Minniti, di Marcello Di Filippo e Anja Palm, p. 65-80
7. La riforma della Difesa, le missioni di pace e il lancio della Pesco, di Alessandro Marrone e Paola Sartori, p. 81-91
8. Le direttrici della politica energetica, di Nicolò Sartori, p. 93-100

Impegni globali
9. I nodi del diritto internazionale, di Natalino Ronzitti, p. 103-112
10. La presidenza G7 e l’agenda multilaterale, di Simone Romano e Fabrizio Saccomanni, p. 113-117

Strategie regionali
11. Sviluppi della strategia verso Nord Africa e Medio Oriente, di Silvia Colombo e Andrea Dessì, p. 121-127
12. Il cimento libico, di Roberto Aliboni, p. 129-143
13. I legami con l’Egitto e il caso Regeni, di Azzurra Meringolo, p. 145-149
14. Un rinnovato impegno per l’Africa, di Bernardo Venturi, p. 151-157
15. L’incerto equilibrio della politica verso la Russia, di Riccardo Alcaro e Nona Mikhelidze, p. 159-163
16. La politica balcanica tra cooperazione regionale e integrazione europea, di Eleonora Poli, Cristian Barbieri e Gabriele Rosana, p. 165-169
17. Potenzialità e rischi dei rapporti con la Cina, di Lorenzo Mariani, p. 171-176

Politica estera e opinione pubblica
18. La politica estera tra ambizioni e capacità, di Pierangelo Isernia, p. 179-186

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag