I velivoli a pilotaggio remoto e la sicurezza europea. Sfide tecnologiche e operative

I velivoli a pilotaggio remoto – o più precisamente aeromobili a pilotaggio remoto (APR) – sia ad ala fissa che ad ala rotante, si rivelano sempre più un valido strumento a supporto di un ampio spettro di operazioni non-militari atte a garantire la sicurezza nazionale ed europea. In quest’ottica, il volume esamina la tematica dei velivoli a pilotaggio remoto da tre diverse angolazioni, offrendo un’analisi degli ipotetici scenari d’impiego in ambito civile/sicurezza, una disamina dei principali aspetti e delle potenziali vulnerabilità nel dominio cibernetico e, infine, alcune prospettive future in termini di mercato, sviluppo tecnologico e integrazione nello spazio aereo non segregato e in ambiente ATM. Dall’analisi emerge come, a fronte dei potenziali vantaggi derivanti dall’utilizzo degli APR, permangano ancora diverse criticità che richiedono l’adozione e il perseguimento di un approccio armonico, coordinato e sinergico tra i numerosi stakeholder interessati, sia civili che militari. L’obiettivo è quello di garantire che il segmento degli APR cresca all’interno di un mercato unico dei velivoli a pilotaggio remoto, assicurando al tempo stesso il rispetto di adeguati standard di protezione e sicurezza per i cittadini europei.

Volume prodotto nell'ambito del progetto di ricerca "I velivoli a pilotaggio remoto e la sicurezza europea". Presentato al convegno "I velivoli a pilotaggio remoto. Una nuova frontiera per la protezione e la sicurezza", Roma, 26 luglio 2016.

Dati bibliografici: 
Roma, Nuova Cultura, luglio 2016, 134 p.
Allegati: 
Numero: 
16
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-6812-708-4
Data pubblicazione: 
19/07/2016

Introduzione
Lista degli acronimi
1. La sicurezza europea e i velivoli a pilotaggio remoto: alcune ipotesi di impiego
1.1 L’impiego dei velivoli a pilotaggio remoto: considerazioni preliminari
1.2 Ipotesi di impiego dei velivoli a pilotaggio remoto in ambito civile/sicurezza
1.2.1 Sorveglianza delle frontiere terrestri e marittime
1.2.2 Supporto ad operazioni di varia natura delle Law Enforcement Agencies (LEAs)
1.2.3 Supporto ad operazioni di ricerca e soccorso
1.2.4 Monitoraggio delle infrastrutture critiche, di siti nucleari e/o impianti industriali di rilevanza strategica
1.2.5 Supporto ad operazioni in caso di disastri naturali e/o antropici e supporto alle reti di comunicazione
1.3 Prospettive di impiego da parte di agenzie europee
1.3.1 Gli APR per la sorveglianza delle frontiere
1.3.2 Gli APR a supporto di operazioni in caso disastri naturali e/o antropici
2. Aspetti e vulnerabilità dei velivoli a pilotaggio remoto nel dominio cyber
2.1 Cybersecurity e APR: vulnerabilità e tipologie di attacco
2.2 Sicurezza delle comunicazioni nei collegamenti C2 e protezione delle informazioni derivanti dalle attività svolte con gli APR
2.3 Aspettative e considerazioni sulle capacità automatiche e autonome dei velivoli a pilotaggio remoto
3. Prospettive future per i velivoli a pilotaggio remoto
3.1 Le prospettive di mercato e sviluppo tecnologico dei velivoli a pilotaggio remoto
3.2 L’integrazione dei velivoli a pilotaggio remoto nello spazio aereo non segregato e l’inserimento in ambiente ATM: elementi tecnologici e cooperazione civile-militare
Bibliografia

Contenuti collegati: 

Area di ricerca

Tag