The Geopolitics of Climate: A Transatlantic Dialogue

L’accordo di Parigi è una pietra miliare della diplomazia internazionale e della leadership politica per l’azione globale sul clima. Ma in pratica quali impegni globali ne derivano e quali sono le loro implicazioni geopolitiche per l’Europa e a livello transatlantico e globale? Data la crescente frammentazione geopolitica, l’azione per il clima – guidata da una forte diplomazia climatica europea – può diventare la forza unificante per rafforzare la fiducia in una cooperazione internazionale basata sulle regole?

Paper presentato alla conferenza internazionale “The Geopolitics of Climate – A Transatlantic Dialogue”, organizzata a Roma il 27 giugno 2018 dallo IAI in cooperazione con il Belfer Center for Science and International Affairs, Harvard Kennedy School of Government.

Dati bibliografici: 
Roma, IAI, giugno 2018, 15 p.
Allegati: 
Numero: 
18|10
ISBN/ISSN/DOI: 
978-88-9368-077-6
Data pubblicazione: 
22/06/2018

Highlights
Introduction
1. Europe
1.1 EU climate policy: the internal transition
1.2 Connecting internal action to external climate policies
2. The United States
2.1 Trump’s U-turn: long-lasting trend or just a pause in US climate leadership?
2.2 Climate change in transatlantic relations: is there space for meaningful cooperation?
3. Global
3.1 The emergence of new climate actors: opportunities of cooperation or drivers of competition
3.2 Climate security: global risks and opportunities for increasing stability
Conclusion
References

Area di ricerca

Tag