Difesa

Responsabile di programma: Alessandro Marrone
Team di ricerca: Andrea Aversano Stabile, Vincenzo Camporini, Federica Di Camillo, Daniele Fattibene, Karolina Muti, Michele Nones, Nicolò Sartori, Paola Sartori, Stefano Silvestri
 

Il Programma Difesa dello IAI studia quattro filoni complementari: le politiche adottate da governi, istituzioni ed organizzazioni internazionali nel campo della difesa; gli sviluppi militari e la cooperazione con la componente civile; le relative dinamiche di mercato, industriali e tecnologiche; il livello politico-strategico del decision-making. Si tratta di un approccio integrato unico in Italia. Il contesto di riferimento è sia quello europeo, con particolare attenzione rivolta all’UE e la difesa europea, sia quello euro-atlantico con un articolato focus sulla NATO.

Il team di ricercatori guida o fa parte di consorzi europei di ricerca, produce articoli, report e pubblicazioni scientifiche, organizza conferenze pubbliche e seminari a porte chiuse, è attivo nell’informare e stimolare il dibattito italiano ed europeo.

Il Programma Difesa ha costruito nel tempo un’ampia e solida rete di rapporti con i policy-makers nelle istituzioni italiane (Ministeri della Difesa, degli Esteri e dello Sviluppo Economico, Presidenza del Consiglio, Parlamento), UE (European Defence Agency, Commissione Europea, Parlamento Europeo) e NATO (Nato Defence College, Allied Command Transformation, Nato Public Diplomacy Division), nonché con vari interlocutori dell’industria dell’aerospazio, sicurezza e difesa in Italia ed in Europa.

Istituito come Programma autonomo nel 2018, conduce la sua attività in stretta collaborazione con il Programma Sicurezza potendo contare su una tradizione IAI, lunga oltre 50 anni, di attività di ricerca sul filone sicurezza&difesa e di interazione con i decision-makers ed il dibattito pubblico.

 

Progetti in corso