Energia, clima e risorse

Responsabile di programma: Nicolò Sartori
Team di ricerca: Lorenzo Colantoni, Silvia Colombo, Daniela Huber, Giacomo Luciani, Nona Mikhelidze, Valeria Termini
Assistente programma e eventi: Nathalie Champion

Lo IAI dedica crescente attenzione ai grandi cambiamenti in corso nell’ambito della transizione energetica e della lotta al cambiamento climatico, e alla sempre maggiore rilevanza geopolitica delle risorse e del loro sfruttamento. Sono mutamenti che non colpiscono solo il settore dell’energia tout court, ma che impattano sulle dinamiche socio-economiche a livello nazionale, regionale e globale. Ne sono un esempio il successo della COP21, il crollo del costo delle rinnovabili e la loro importanza nell’elettrificazione dell’Africa Sub Sahariana, così come il potenziale ruolo chiave del Mediterraneo Orientale per gli approvvigionamenti europei.

L’attività di ricerca dello IAI si concentra su aree tematiche e geografiche fondamentali non solo per la sicurezza energetica dell’Italia e dell’UE, ma anche per comprendere gli sviluppi futuri di questi mutamenti epocali. Tra i vari temi di ricerca, l’Istituto dedica particolare attenzione al futuro della transizione energetica, al ruolo del gas naturale, alla posizione della Turchia come polo energetico regionale, ai rapporti tra la sponda Sud e Nord del Mediterraneo e allo sviluppo sostenibile dell’Africa Sub Sahariana. Lo IAI propone poi un’analisi sistematica della politica energetica e climatica europea, ora sotto il cappello dell’Energy Union.

Lo IAI collabora con i principali attori istituzionali e le maggiori aziende coinvolte a livello nazionale e internazionale in questi cambiamenti, attraverso l'organizzazione di seminari e conferenze e la realizzazione di studi e pubblicazioni sul tema dell'energia, del clima e dello sfruttamento sostenibile delle risorse.