IAI: Nuovi progetti di ricerca

09 Aprile 2015

 

Lo IAI leader sulla ricerca europea in ambito sicurezza & difesa

 

Nei mesi scorsi l'Istituto ha vinto cinque importanti bandi UE sulle tematiche della sicurezza e difesa: tre dell'Agenzia Europea per la Difesa (European Defence Agency – EDA) e due della Commissione Europea. In particolare, due progetti sono di durata quadriennale e vedono lo IAI coordinatore di un team di think tanks e università europee.

Nel primo caso l’Istituto guida una gruppo di lavoro composto da 19 ricercatori di centri studi basati in Francia, Germania, Grecia, Polonia, Regno Unito e Svezia, incaricato di fornire all'EDA una costante analisi delle capacità militari dei Paesi UE e dei relativi trends per i prossimi 4 anni.

Nell’altro progetto quadriennale, il gruppo di ricerca guidato dallo IAI è stato selezionato in una shortlist di team che potranno competere per fornire tempestivamente studi e brevi analisi su vari aspetti dell’industria europea della difesa, di volta in volta scelti dall’EDA. L’Istituto coordina 29 ricercatori affiliati a 11 tra think tanks e università europee.

Lo IAI si conferma dunque punto di riferimento in Italia per quanto riguarda la ricerca finanziata dalle istituzioni UE sulle tematiche della sicurezza. Tali risultati sono stati resi possibili dall’esperienza decennale del Programma Sicurezza & Difesa dell’Istituto in fatto di bandi europei, a partire dal Sesto Programma Quadro fino ad Horizon 2020, e attraverso ricerche per EDA, Parlamento Europeo, Agenzia Spaziale Europea, NATO e soggetti italiani pubblici e privati. Esperienza che a sua volta ha permesso la progressiva costituzione di un gruppo di 10 ricercatori in house - gruppo che attualmente sta selezionando ulteriori 2 assistenti alla ricerca full time.