Rapporti transatlantici

Responsabile di ricerca: Riccardo Alcaro
Assistente programma e eventi Anna Gaone

Lo IAI ha sempre dedicato particolare attenzione ai temi transatlantici. La partecipazione di esperti nordamericani è una costante di molti suoi progetti di ricerca e conferenze. Inoltre, le pubblicazioni curate dall'istituto - in particolare The International Spectator - ospitano regolarmente contributi di autori nordamericani.
Sin dalla sua fondazione, lo IAI ha contribuito all'elaborazione di politiche volte a promuovere il ruolo dell'Italia nelle relazioni transatlantiche. Sistematico è stato lo sforzo di analisi delle insufficienze e, insieme, delle potenzialità delle politiche comuni transatlantiche verso le aree di maggiore interesse politico-strategico per l'Italia, quali i Balcani, la Russia, il Mediterraneo e il Medio Oriente. Altri rilevanti temi transatlantici che l'istituto tratta costantemente sono il futuro della NATO, la gestione delle crisi in Europa e i rapporti commerciali USA-Europa.
Il programma sui rapporti euro-atlantici mira a promuovere il confronto di idee e la cooperazione tra politici ed esperti europei e nordamericani in vista di un rafforzamento del legame transatlantico. Esso si articola in iniziative di vario tipo - studi, conferenze, pubblicazioni - rivolte all'elaborazione di proposte e suggerimenti per una costante revisione e aggiornamento dell'agenda euro-americana. Dal 1999 il programma è servito, fra l'altro, a conferire una più compiuta dimensione transatlantica alle tradizionali attività dello IAI su Balcani e Medio Oriente.
Tale programma, la cui articolazione è frutto di una programmazione annuale, si basa in larga parte su un accordo con il German Marshall Fund of the United States di Washington e la Compagnia di San Paolo di Torino.